The Story

La famiglia Parisi e un sogno che dura da 30 anni

 

L’ AZIENDA  I VALORI ARTENOVA LA LAVORAZIONE

1993 – 2023 IL TRENTENNALE

Artenova Terrecotte nasceva 30 anni fa a Impruneta da un sogno di Giuseppe Parisi, il babbo degli attuali titolari, Andrea e Leonardo: mettersi in proprio dopo anni in cui la sua maestria di artigiano era stata a servizio di ben cinque aziende del cotto, tra Impruneta e Firenze.

Il 15 febbraio 1993 Giuseppe Parisi, insieme al figlio Leonardo, decide di rilevare la piccola fabbrica di terrecotte in via della Fonte, a Impruneta, divenendone proprietario.

Agli esordi la fabbrica in via della Fonte prende la forma giuridica di impresa individuale “Artenova Terrecotte di Leonardo Parisi”, mantenendo il nome originario di Artenova con cui oggi identifichiamo l’azienda leader in Italia e nel mondo nella produzione di grandi giare in terracotta per la lavorazione del vino, con sede oggi, in via Europa, a Impruneta.

Ma la storia di Artenova deve molto a quegli inizi. Tanto da spingere l’azienda imprunetina che nel 2019 è diventata srl, a rilanciare trent’anni dopo sul mercato, attraverso canali digitali che la rendano più accessibile, quella produzione artistica di terrecotte da cui tutto è cominciato 30 anni fa.

Pino Parisi al lavoro
Anni ’90: la produzione artistica conquista negozi di oggettistica anche in Germania e in Francia

Negli anni ’90 e per gran parte dei primi anni del nuovo millennio, Artenova si è concentrata sulla produzione di complementi d’arredo per interni e da giardino, fioriere e cestini in terracotta, tutta la varietà raffinata di animali da giardino – tartarughe, leoni, teste di cavallo – e poi fontane, statue decorative, terrecotte da parete, tutto rigorosamente fatto a mano. Questa produzione decorativa ha rifornito negozi di oggettistica in tutta Italia ma soprattutto in Germania e in Francia dove la domanda di questi prodotti negli anni ’90 è stata altissima.

In Toscana, tra i clienti più prestigiosi dei 15 anni che hanno preceduto il nuovo corso aziendale, Artenova annovera anche storiche profumerie farmaceutiche fiorentine. I diffusori in riproduzione di terracotta del melagrano, realizzati artigianalmente da Artenova e imbevuti della profumazione del frutto, rilasciavano lentamente la particolare fragranza negli ambienti. Un prodotto d’arredo molto amato.

Fine anni 2000: agli albori di un nuovo business. Le grandi giare in terracotta per il vino.

Poi nel 2008 il nuovo business, all’alba di una rinascita preceduta da una crisi globale con cui fa i conti anche la produzione di terracotta artistica. Consapevole di trovarsi in una delle zone vinicole più importanti d’Italia e grazie alla consulenza di esperti e tecnici non solo del settore vinicolo, Artenova, prima in Italia, decide di virare la sua produzione e comincia a realizzare contenitori in terracotta d’Impruneta per il settore enologico. Nasce così il brand di prodotto La Terracotta e il Vino.

La produzione decolla e con una diffusione quasi virale che porta le giare di Artenova, interamente fatte a mano, in pochi anni anche oltre i confini nazionali (in Italia con una netta prevalenza nelle cantine di Toscana e Piemonte), l’azienda imprunetina vede arrivare commesse da Usa, Nuova Zelanda, Albania, Montenegro, Austria, Germania, Sud Africa, Cile, Ungheria. E soprattutto dalla Francia, dove oggi Artenova esporta il 40% della sua produzione.

2008: Il trio innovatore, l’avventura creativa del gruppo di amici Parisi-Bettini-Bartoletti.

Alla fine del 2000 il consulente aziendale, Sergio Bettini, insieme all’enologo Francesco Bartoletti, propongono a Giuseppe e a Leonardo Parisi di avviare una sperimentazione per creare delle anfore dedicate alla conservazione del vino. Le prove negli anni hanno permesso di verificare le ottime potenzialità della terracotta di Impruneta sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista chimico.

2014: La Terracotta e il Vino. Prima volta della Convention internazionale.

All’ inizio del primo decennio del 2000 si afferma tra il pubblico di cultori del vino in anfora, la biennale “La Terracotta e il Vino”, dedicata alla vinificazione in terracotta nel mondo di cui Artenova Terrecotte è sponsor principale.

La prima edizione è del 2014, la più recente del 2022. L’organizzazione è affidata all’associazione culturale, disciolta nel 2023, La terracotta e il vino.

La Terracotta e il Vino 2014
Videata 2016 2
2016: la terracotta dal punto di vista chimico. La ricerca di Artenova con il Dipartimento di Chimica.

Nel 2016 un protocollo d’intesa fra Artenova e il Dipartimento di Chimica Analitica dell’Università di Firenze porta i due soggetti a uno scambio di know how, fortemente voluto dall’azienda Artenova, su come la terracotta d’Impruneta influenza i parametri chimico-fisici e organolettici del vino.

I risultati dello studio sulle peculiari caratteristiche conferite al vino attraverso il processo di fermentazione e affinamento in giare di terracotta di Impruneta, sono stati presentati per la prima volta nel corso della seconda edizione 2016 di “La Terracotta il Vino”.

Nel 2019 l’azienda da impresa individuale è diventata Srl con la denominazione di Artenova Terrecotte di Leonardo e Andrea Parisi.

2023: a 30 anni dalla nascita, un sito e-commerce di complementi d’arredo

Per la prima volta a marzo 2023, è andato on line il sito ecommerce di Artenova di complementi d’arredo per interni e da giardino (fioriere, caspò, cestini in terracotta, fontane, statue decorative, terrecotte da parete e tutta l’elegante e raffinata varietà di animali da giardino).

I manufatti naturalmente sono tutti rigorosamente fatti a mano dagli artigiani di Artenova con argilla d’Impruneta. Sul sito sono visionabili circa un centinaio di prodotti, divisi per categorie.

Pop UP SHOP Artenova (Presentazione (169))

I NOSTRI ARTIGIANI

Subscribe to our newsletter!
You will be updated about our news!

MENU
Artenova Terrecotte - Impruneta